Cirbec

Nel febbraio del 2006, con lo scopo di promuovere e realizzare interventi finalizzati allo sviluppo culturale delle diverse realtà locali in tutti i suoi molteplici aspetti, è nato il Centro Internazionale di Ricerca sui Beni Culturali.

In linea con lo spirito del D.Lgs. n. 42 del 22 gennaio 2004, per il quale «la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale concorrono a preservare la memoria della comunità nazionale e del suo territorio e a promuovere lo sviluppo della cultura» (art. 1.2), e nella convinzione che il patrimonio culturale rappresenti l’unica vera risorsa identificativa di una società, il Centro si impegna in progetti concreti che coniughino ricerca scientifica e pianificazione strategica del territorio.

La sinergia di professionalità di diversa formazione (archeologi, storici dell’architettura e dell’arte, sociologi, storici delle istituzioni, esperti in marketing territoriale ecc.) e attive in vari atenei italiani costituisce il motore delle attività del Centro, che annovera tra i suoi punti di forza la capacità di inserire il territorio in una rete culturale nazionale e internazionale, sia ragionando in termini di sviluppo sostenibile e competenze scientifiche adeguate, sia collaborando con centri di eccellenza e Università per la realizzazione e la promozione di eventi culturali quali momenti di confronto.